Dove siamo

Stampa

Accesso Utenti

Top Panel
Domenica, 14 Aprile 2024

La Contribuzione alla Bilateralita'

Dal 1° luglio 2010 nuove modalità di versamento dei contributi alla bilateralità; le imprese che non aderiscono dovranno comunque erogare al prestatore di lavoro un elemento aggiuntivo della retribuzione (Ear)

Disoccupazione

Linee Guida 2015 per l’attivazione della domanda di «disoccupazione in costanza di rapporto di lavoro»

Indennita' di disoccupazione ASpI ai lavoratori sospesi

Ai fini dell’erogazione della prestazione, l’articolo 3, comma 17, della legge di riforma prevede il possesso dei requisiti soggettivi previsti dall’articolo 2, comma 4, della legge di riforma.

A chi ci rivolgiamo

Possono aderire alla bilateralità tutte le imprese artigiane e non artigiane che rientrano nella sfera di applicazione dei CCNL, sottoscritti dalle parti costituenti l’Ebrart Abruzzo.

Contribuzione 2016

A decorrere dal 1° gennaio 2016, prende avvio il nuovo regime di contribuzione (codice F24 EBNA) al Fondo di Solidarietà Bilaterale dell’Artigianato (FSBA)

FSBA prestazioni 2016

Il Fondo di Solidarietà diviene quindi operativo e le imprese possono presentare, previo accordo sindacale, le domande di sospensione o riduzione dell’orario di lavoro in caso di difficoltà aziendale

Previous Next
La Contribuzione alla Bilateralita' La Contribuzione alla Bilateralita'
Disoccupazione Disoccupazione
Indennita' di disoccupazione ASpI ai lavoratori sospesi Indennita' di disoccupazione ASpI ai lavoratori sospesi
A chi ci rivolgiamo A chi ci rivolgiamo
Contribuzione 2016 Contribuzione 2016
FSBA prestazioni 2016 FSBA prestazioni 2016

CONTRIBUTI PER AUTOPRODUZIONE ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI

AVVISO PER LA CONCESSIONE ALLE IMPRESE ARTIGIANE ADERENTI A EBRART ABRUZZO,
DEL CONTRIBUTO PER "AUTOPRODUZIONE ENERGIA RINNOVABILE AZIENDE"

PREMESSA

- Crisi energetica globale. La comunità internazionale, per molteplici cause naturali e non, sta vivendo una crisi energetica senza precedenti. E’ sempre più definito lo scenario per cui, il futuro delle comunità nazionali e locali si giocherà sulla capacità di autoproduzione di energia, sganciandosi sempre di più dalle dipendenze dei grossi fornitori mondiali.

sempre di più dalle dipendenze dei grossi fornitori mondiali.
- Impatto sui costi delle aziende. La crisi energetica produce inevitabili conseguenze negative sull’andamento dei prezzi. L’aumento dei costi è sotto l’occhio di tutti, e se per le famiglie tali aumenti pesano nella gestione del bilancio familiare, per le aziende, soprattutto quelle energivore medio/piccole, sono un vero e proprio tsunami economico.
- Transizione verso energie rinnovabili.  Stante la situazione attuale, appare inevitabile e necessario, l’implementazione di misure per la facilitazione alla transizione energetica, da parte delle aziende, verso fonti energetiche rinnovabili.

Art.1 – Oggetto e finalità.

Il presente avviso risponde alle finalità dettate dallo statuto dell’Ente, e intende favorire la transizione energetica delle aziende artigiane abruzzesi, verso l’adozione di fonti di energie rinnovabili per il consumo dei cicli produttivi interni alle stesse aziende.
A solo titolo di esempio:
solare termico e termodinamico
solare fotovoltaico
energia eolica
energia idroelettrica
energia geotermica
energia o cogenerazione da acqua di falda
energia da biomasse (o agroenergie)

Saranno prese in considerazione anche altre tipologie di intervento, per le quali l’Ente si riserva di esprimere eventuali pareri.

Art.2 – Destinatari dei contributi e opere finanziabili

Possono accedere al contributo tutte le imprese artigiane Abruzzesi, aderenti a Ebrart Abruzzo, come previsto dai CCNL di riferimento, sottoscritti da CONFARTIGIANATO, CNA, CASARTIGIANI, CLAAI, CGIL, CISL, UIL. Le imprese richiedenti dovranno essere in regola con i versamenti alla bilateralità EBNA, almeno nei 12 mesi precedenti la richiesta!
Potranno accedere al contributo, tutte le opere di cui all’art.1, portate a compimento dal 1 agosto 2023 fino al 31 dicembre 2024.

Art.3 - importo concedibile e dotazione finanziaria

Sarà riconosciuto un contributo pari al 30% della spesa sostenuta, calcolata sul costo effettivo ed al netto dell’iva. Spesa destinata alla realizzazione di nuovi impianti finalizzati all’autoproduzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.
La dotazione finanziaria è stabilita in complessive euro 50.000,00(Cinquantamila/00), come da delibera del comitato di gestione del 29 gennaio 2024.
Il contributo massimo massimo concedibile è pari ad euro 3.000,00(Tremila/00) a domanda e ad azienda.

Art.4 – Modalità di presentazione delle domande

Le richieste di accesso al contributo di cui sopra, devono essere presentate esclusivamente a mezzo pec al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., utilizzando il modello pubblicato sul sito ebrartabruzzo.it, e completando la domanda con tutta la documentazione richiesta.
E’ possibile inoltrare la richiesta del contributo dalla data di pubblicazione del presente avviso sul sito di Ebrart Abruzzo in data 1 febbraio 2024, e fino al 31 dicembre 2024, salvo proroga.
Documenti richiesti:
• Modulo di istanza (allegato al presente avviso)
• Copia fatture quietanzate di acquisto
• Documentazione comprovante l’avvenuto pagamento (bonifici, ri.ba, assegni ecc.)
• Autorizzazione al trattamento dati personali
• Sarà a discrezione dell’Ebrart la richiesta di ulteriore documentazione a corredo della domanda
• Dichiarazione di conformità impianti o similari

Art.5 – Valutazione delle domande e assegnazione dei contributi

L’istruttoria circa l’ammissibilità delle istanze pervenute verrà effettuata dal Comitato di Gestione, che provvederà ai lavori di valutazione entro il mese successivo alla data di presentazione.
Al termine della fase di valutazione, il Comitato di Gestione, di volta in volta, provvederà a redigere.
- L’elenco delle istanze non ammissibili, con l’indicazione dei motivi di esclusione;
- L’elenco delle istanze ammissibili a finanziamento;
- L’elenco delle domande ammissibili e non finanziabili per esaurimento risorse.


Art.6 – Modalità e tempi per l’erogazione del contributo

Una volta determinato l’eventuale ammissibilità della domanda, si procederà all’erogazione del contributo, mediante bonifico bancario all’IBAN indicato nelle domande.
Il contributo sarà erogato al netto delle ritenute fiscali dovute per legge.

Art.7 – Controlli

L’Ente si riserva la facoltà di effettuare controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni rese nella domanda e nei relativi allegati. Qualora dal controllo emerga la non veridicità di quanto dichiarato e/o la falsità dei documenti allegati, il richiedente decade dai benefici conseguiti relativamente alla concessione del contributo, fermo restando le sanzioni penali previste dall’art.76 del decreto del Presidente della Repubblica n.445 del 28 dicembre 2000.

Art.8 Trattamento e protezione dati personali

I dati raccolti pe rla domanda saranno trattati esclusivamente per le finalità di gestione del presente Avviso e per quelle conseguenziali in caso di ammissione al contributo, ai sensi del regolamento UE 2016/679 e del D.leg n. 196/2003 così come modificato dal D.lgs n.101/2018.


Pescara, 30 Gennaio 2024

                                                 Modulo di domanda

Contatti

tel13.jpg

Documentazione

< >
Moduli
Consulta e scarica tutta la modulistica E.b.r.art Abruzzo
Reg.to
Regolamento E.b.r.art Abruzzo aggiornato
CCNL
Contratti collettivi nazionali di lavoro